Questo sito usa i cookie per migliorare l'esperienza utente.

Continuando a navigare accetti l'utilizzo dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo
Con l'accesso a www.fenal.it, il visitatore accetta espressamente la presente Cookie Policy. In caso di mancata accettazione, è necessario abbandonare immediatamente il sito web della Fenal.
La Fenal si riserva il diritto, a propria discrezione ed in qualsiasi momento, di modificare, variare, aggiungere o cancellare parte del testo della presente politica.
 
A tal riguardo, è opportuno consultare periodicamente - in fondo al presente documento - la “DATA DI ULTIMA REVISIONE”, per verificare a quando risale l’ultimo aggiornamento.
 
La prosecuzione della navigazione all’interno del sito web della Fenal avrà valore di accettazione della presente Cookie Policy e di ogni sua variazione futura.
A tal riguardo, qualunque cambiamento nella presente policy avrà effetto dalla data di pubblicazione sul Sito.
 
***
 
Il sito web della Fenal (di seguito, anche “Sito”) utilizza tecnologie per raccogliere informazioni utili a migliorare l’esperienza online dei propri visitatori ed utenti.
La presente policy si riferisce a queste tecnologie - che includono cookie, pixel, web beacon e gifs (di seguito, collettivamente, “cookie”) - ed ha lo scopo di far comprendere, con esattezza, l’utilizzo che la Fenal fa dei cookie e come poterli eventualmente disabilitare.
 
1. COSA E’ UN COOKIE? 
I cookie sono piccoli file di testo che sono archiviati sul tuo computer (o dispositivo mobile). Sono largamente utilizzati per far funzionare i siti o farli funzionare meglio ed in maniera più efficiente.
Sono in grado di farlo poiché i siti internet possono leggere e scrivere su questi file, abilitarli a riconoscerti e a ricordare informazioni importanti che possono consentirti un uso del Sito più comodo e agevole.
 
2. QUALI COOKIE USA IL SITO DELLA FENAL? 
Di seguito sono elencate le differenti tipologie di cookie usate dal Sito.
2.1 Cookie essenziali: questi cookie sono essenziali per consentirti di navigare nel Sito e utilizzare tutte le funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornirti alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.
2.2 Performance cookie: questi cookie, che talvolta sono chiamati anche analytics cookie, raccolgono informazioni circa l’utilizzo che fai del Sito e ci consentono di migliorarne il funzionamento. Ad esempio i performance cookie ci mostrano quali sono le pagine più frequentemente visitate, ci consentono di verificare quali sono gli schemi ricorrenti d’utilizzo del Sito, ci aiutano a comprendere ogni difficoltà che incontri nell’utilizzo del Sito e ci mostra se la pubblicità che viene pubblicata sul Sito è efficace oppure no.
2.3 Functionality cookie: in alcune circostanze potremmo usare Functionality cookie. I Functionality cookie ci consentono di ricordare le scelte che fai sul Sito e/o i servizi che espressamente richiedi, allo scopo di fornirti servizi più avanzati e più personalizzati, come ad esempio personalizzare una certa pagina, ricordarci se ti abbiamo chiesto di partecipare ad una promozione oppure personalizzare altri servizi che richiedi, come le previsioni meteo.
2.4 Targeting o Advertising Cookies: noi e i nostri fornitori di servizi potremmo usare Targeting o Advertising Cookies per pubblicare pubblicità che crediamo possa essere interessante per te. Ad esempio possiamo usare questa tipologia di cookie per limitare il numero di volte che tu guardi una pubblicità sul nostro sito e aiutarci a misurare l’efficacia delle nostre campagne pubblicitarie. Questi cookie ricordano cosa hai visto sul sito. Possiamo condividere queste informazioni con altri soggetti, ad esempio , gli inserzionisti pubblicitari.
2.5 Flash Cookie: in alcune circostanze potremmo usare Adobe Flash Player per erogare alcuni contenuti, come video clip o animazioni. Al fine di migliorare la tua “user experience”, utilizziamo Local Shared Objects (piu comunemente conosciuti come “Flash cookie”) per ricordare le tue impostazioni e preferenze. I Flash cookie sono archiviati sul tuo dispositivo, ma sono gestiti attraverso un’interfaccia differente rispetto a quella fornita dal tuo browser. Questo significa che non è possibile gestire Flash cookie con il browser. Devi infatti accedere agli strumenti di gestione Flash direttamente dal sito internet di Adobe (www.adobe.com). Il sito internet di Adobe fornisce esaustive informazioni su come eliminare o disabilitare i Flash cookie. Vai sulla pagina http://www.adobe.com/security/flashplayer per ulteriori informazioni.  Se disabiliti o rifiuti Flash cookie per il Sito, potresti non essere in grado di accedere ad alcuni contenuti presenti sul di esso (e.g. videoclip).
 
3. COME TERZE PARTI USANO I COOKIE SU QUESTO SITO? 
In alcuni casi possiamo lavorare con terze parti per fornire servizi sul Sito.
Inserzionisti pubblicitari e altri soggetti potrebbero usare i loro cookie per raccogliere informazioni sulle tue attività che compi sul Sito e/o sugli annunci pubblicitari sui quali hai cliccato.
Queste informazioni potrebbero essere da loro utilizzate per proporti pubblicità che credono possa essere per te più interessante, poiché basata sui contenuti che hai visto. Gli inserzionisti potrebbero usare queste informazioni anche per misurare l’efficacia della loro pubblicità.
Noi non controlliamo questi cookie. Per disabilitare o rifiutare cookie di terze parti devi quindi fare riferimento ai siti internet delle terze parti.
 
4. COME CONTROLLO I COOKIE? 
Puoi rifiutare di accettare i cookie da questo Sito in ogni momento semplicemente selezionando, su tuo browser, le impostanti che consentono di rifiutarli.
Puoi rifiutare i Flash Cookie utilizzando gli strumenti di gestione di Flash Adobe (http://www.adobe.com/security/flashplayer).
Ulteriori informazioni in merito alle procedure da seguire per disabilitare i cookie possono essere trovate sul sito internet del fornitore del tuo browser o attraverso gli strumenti di “help” disponibili nella guida del browser.
Ricordati che, se disabiliti i cookie, non tutte le funzioni del Sito potrebbero essere disponibili.
 
DATA DI ULTIMA REVISIONE: giugno 2015

Ultime notizie

Processo di riordino delle funzioni provinciali

Il giorno 7 luglio p.v., ore 16.30, presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri è convocata la riunione sul processo di riordino delle funzioni provinciali.
Su indicazione del Segretario Generale, prof. Marco Nigi, d’intesa con il responsabile pubblico impiego, prof. Fedele Ricciato, per la Confsal parteciperà il Segretario Generale Confsal Fenal, Domenico De Grandis, componente la segreteria nazionale Confederale.

Sull’esito di detta riunione sarete prontamente informati.

Leggi la convocazione

Blocco dei trattamenti economici dei dipendenti pubblici

La Corte Costituzionale, in relazione alle questioni di legittimità costituzionale sollevate con le ordinanze R.O. n. 76/2014 e R.O. n. 125/2014, ha dichiarato, con decorrenza dalla pubblicazione della sentenza, l’illegittimità costituzionale sopravvenuta del regime del blocco della contrattazione collettiva per il lavoro pubblico, quale risultante dalle norme impugnate e da quelle che lo hanno prorogato.

La Corte ha respinto le restanti censure proposte.

dal Palazzo della Consulta, 24 giugno 2015 

Leggi tutto: Blocco dei trattamenti economici dei dipendenti...

Perequazione pensioni - D.L. 65/2015

Come è noto, la Corte Costituzionale, con sentenza n. 70/2015, ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 24, comma 25, del decreto legge 6 dicembre 2011, n. 201 (disposizioni urgenti per la crescita, l’equità e il consolidamento dei conti pubblici) convertito, con modificazioni, dall’art. 1, comma 1, della legge 22 dicembre 2001, n. 214, nella parte in cui prevedeva che “in considerazione della contingente situazione finanziaria, la rivalutazione automatica dei trattamenti pensionistici, secondo il meccanismo stabilito dall’art. 34, comma 1, della legge 23 dicembre 1998, n. 448, è riconosciuta, per gli anni 2012 e 2013, esclusivamente ai trattamenti pensionistici di importo complessivo fino a tre volte il trattamento minimo INPS, nella misura del 100 per cento”.

Leggi tutto: Perequazione pensioni - D.L. 65/2015

Audizione sul DDL atto Camera n.3098 sulla riforma della Pubblica Amministrazione

Roma 04/06/2015  

Oggetto: Audizione sul DDL atto Camera n.3098 sulla riforma della Pubblica Amministrazione.

Ieri, 3 giugno 2015, presso la Camera dei Deputati si è tenuta l’audizione avanti la Prima Commissione Affari Costituzionali, Presieduta dall’On. Sisto alla presenza della Ministra Madia e del Sottosegretario Rughetti.

Leggi tutto: Audizione sul DDL atto Camera n.3098 sulla...

Riforma P.A. – Disegno di Legge C. 3098: la Confsal in audizione alla Camera dei Deputati

Si comunica che, ieri, 3 giugno 2015, dalle ore 21,00 alle ore 22,30 si è tenuta alla Camera dei Deputati – I Commissione Affari Costituzionali – l’audizione delle Confederazioni sindacali rappresentative del Pubblico Impiego sul “Disegno di Legge C. 3098, recante deleghe al Governo in materia di riorganizzazione delle Pubbliche Amministrazioni”.

La delegazione della Confsal era composta da Fedele Ricciato, Massimo Battaglia, Sebastiano Callipo e Giampiero Vangi.
La nostra delegazione ha incentrato il proprio intervento sulle criticità della previsione di legge riguardo l’eccesso di deleghe, la dubbia costituzionalità di alcuni istituti giuridici, il ricambio generazionale, le dotazioni organiche, l’invadenza del legislatore in materia negoziale, la dirigenza, nonché le norme riguardanti i “segretari comunali”, di cui ha chiesto lo stralcio dal Disegno di legge.
Si allega al presente notiziario sindacale il documento-base depositato dalla delegazione Confsal alla Presidenza della Commissione.
In merito vi terremo tempestivamente informati.

Cordiali saluti

Il Segretario Generale
Prof. Marco Paolo Nigi

Leggi l'allegato

Sciopero dei segretari comunali e provinciali

CENTINAIA DI SEGRETARI COMUNALI E PROVINCIALI IN SCIOPERO OGGI 

MANIFESTAZIONE DI PROTESTA DAVANTI A MONTECITORIO 
CHIESTA L'ISTITUZIONE DI UN TAVOLO DI CONFRONTO 

Lo sciopero indetto in data odierna dalla Confsal Fenal - settore segretari comunali e provinciali, con relativo sit-in in piazza Montecitorio, ha visto la partecipazione di centinaia di segretari comunali e provinciali. 

La preannunciata massiccia adesione allo sciopero è un segnale importante alla vigilia dell’audizione fissata per il 3 giugno p.v., in occasione della quale la Confederazione Confsal, su indicazione del Segretario Generale della Confsal Fenal, sarà affiancata dal Responsabile del settore segretari comunali della stessa, Giampiero Vangi, per rappresentare il senso della protesta di oggi, contro la proposta di abolizione della figura dei segretari comunali prevista dal Ddl C 3098 in corso di esame alla Camera dei Deputati. Gli appartenenti alla categoria temono che vengano vanificati - con un incomprensibile e immotivato colpo di spugna - l'esperienza accumulata nel tempo e gli anni di servizio trascorsi negli enti locali. Con questa iniziativa i segretari non intendono rivendicare né posizioni di favore né privilegi ma evidenziare con forza che la riforma in itinere è dequalificante e mortificante per la categoria e rischia di mettere a repentaglio il funzionamento delle organizzazioni comunali giacché, soprattutto negli enti di piccole e medie dimensioni, proprio il segretario svolge il ruolo di coordinamento, consulenza e di garante della legittimità. In tal senso è stato registrato di recente il dissenso alla riforma delle amministrazioni locali e regionali, con le deliberazioni di undici consigli regionali e migliaia di e-mail partite dai Comuni e dirette alla Presidenza del Consiglio dei Ministri. 

Il Segretario Generale della Confsal Fenal, alla luce dell’ottima risposta mostrata oggi dalla categoria, ha invitato all’unità di tutti i segretari comunali, al di là delle sigle d’appartenenza, per fare fronte comune contro una manovra che, oltre a colpire una categoria storicamente prestigiosa, va a ledere la tenuta della legalità di tutti gli enti locali sul territorio. 
Fiduciosa nell’attenzione da parte del Governo, la Confsal Fenal si conferma pronta ad ogni azione legale a difesa della categoria, anche alla luce dei profili di incostituzionalità che caratterizzano la proposta attualmente in corso di esame alla Camera.

Guarda le immagini dello sciopero:
Immagine 1
Immagine 2

Pagina 1 di 19





La nostra Confederazione

oppure
accedi ai singoli servizi offerti:
Confsal Servizi
Confsal Patronato

Link utili